Kirsten Lockie

 

 

 
 
Courses      

 

       

 


 

 

 

 

foto Nicole Zanardi

 

 

 


 

PROGETTO     "Conscious Walls"

 

  click to enlarge

“Costruendo Muri Consapevoli”

 

 

con Kirsten Lockie

 

 

 

Work in Progress

                        

Building Conscious Walls  -  Costruendo Muri Consapevoli

 

Nutrimento, crescita, costruzione ed espansione sono le caratteristiche della vita cellulare, sociale, culturale o intellettuale e l’interazione tra elementi che fanno parte di sistemi diversi è la chiave di questo processo inarrestabile. Esso continua nello spazio-tempo adattandosi alle varie condizioni in cui si trova, destinato all’estinzione, crollo o malattia se non si adatta o non

coopera per adattarsi.Ognuno ed ogni cosa lascia una traccia, una storia che condiziona quella seguente.

Quale sarà la vostra impronta?

Con l’opera “Building Conscious Walls” chiedo all’interattore (il pubblico) di diventare consapevole dell’impronta che lascia su questo mondo, vi chiedo di imprimere il palmo della vostra mano (che rappresenta la vostra impronta) su una forma di argilla (che

rappresenta la terra). Per fare in modo che la vostra sia un’impronta

consapevole vi invito a ricordare qualcuno o qualcosa che ha nutrito voi o la vostra gioia di vivere…qualsiasi cosa che vi porti a risentire la gioia

e il senso di appartenenza, riconoscendole con sincerità il dono, il tesoro e

 il tempo che vi è stato dato.  Nel gesto di lasciare la vostra impronta vorrei darvi l’opportunità di riflettere e celebrare la gratitudine.

 

Conscious Walls  -  Muri Consapevoli

 

 I “Muri Consapevoli” sono il risultato dell’interazione del pubblico con l’opera “Costruendo Muri Consapevoli” e rappresentano la celebrazione della gratitudine e la presa di coscienza di coloro che vi hanno lasciato la propria impronta, definiscono una realtà, creano un sistema aperto, costituiscono un passaggio, uno spazio tra due strutture coscienti dove ognuno può trovare la possibilità di scelta, la responsabilità, il rispetto, la maturità.

Affrontare questo passaggio diventa un cammino verso la consapevolezza.

 

                                          

Building Conscious Walls

 

Nutrition, growth, construction, and expansion are characteristics of cellular, social, cultural and intellectual life.

The interaction between elements of various systems is the clue issue of this ongoing process, continuing in space and time, adapting to the various conditions of encounter;  destined to extinction, sickness or collapse if unable to adapt or cooperate with adaptation. Each one of us leaves a mark, an imprint

which conditions the next.

What will be your imprint?

During this exhibit “ Building Conscious Walls”  I will ask the interactive (the public) to become conscious of the mark that each one of them will leave on this earth;  I will ask them to make an impression with the palm of their hand (which represents ones imprint) in a clay tile form (that represents the earth). 

So that each hand print will be a Conscious one I will ask each interacting person to think of someone or something that has helped them to grow, that has enriched their life….something that recalls the feeling of joy and belonging,  recognizing with sincerity; the gift, the treasure and the time given.

Through the gesture of leaving your imprint I would like to give you the opportunity to reflect and

celebrate gratitude .

 

 

 

 

     

 

Muri Consapevoli

I “Muri Consapevoli” sono il risultato dell’interazione del pubblico con l’opera “Costruendo Muri Consapevoli” durante “Feedback, Inter-acto ergo Sum, Festival di Arti Interattive” 2009.

I “Muri Consapevoli”rappresentano la celebrazione della gratitudine e la presa di coscienza di coloro che vi hanno lasciato la propria impronta, definiscono una realtà, creano un sistema aperto, costituiscono un passaggio, uno spazio tra due strutture unite dove ognuno può trovare la possibilità di scelta, la responsabilità, il rispetto, la maturità.

 

  

Affrontare questo passaggio diventa un cammino verso la consapevolezza.

Per tenere in vita il senso di quest’opera all’interno del passaggio è stato inserito un mattone in metallo che  rappresenta l’alchimia del cuore e vi invita a pensare a qualcuno o qualcosa che ha nutrito voi o la vostra gioia di vivere…qualsiasi cosa che vi porti a risentire la gioia e il senso di appartenenza, riconoscendole con sincerità il dono, il tesoro e il tempo che vi è stato dato.

Ognuno ed ogni cosa lascia una traccia sulla terra, una storia che condiziona quella seguente.

Nel passaggio questa riflessione lascia la vostra impronta.

L’interazione e la crescita vanno mano nella mano.

 

                            

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quest’opera è stata realizzata da Kirsten Julia Lockie in occasione della prima edizione di

Feedback, Inter-acto ergo Sum” - Mostra Biennale di Arti Interattive.

Un ringraziamento all’Associazione Culturale Feedback e in particolare a Neri Torcello.

L’artista e l’Associazione Culturale Feedback ringraziano

il Comune di San Casciano in Val di Pesa e tutti gli sponsor partecipanti, in particolare

“MITAL Terrecotte d’Impruneta” per la disponibilità e sensibilità dimostrata.

 

Un ringraziamento speciale alle 348 persone che hanno lasciato la loro impronta consapevole.

Titolo originale dell’opera: “Conscious Walls”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Copyright © Kirsten Lockie